Il volume raccoglie la prima traduzione degli studi su Dante di A.N. Velelovskij, il grande comparatista moscovita, che dedicò ai primi secoli della nostra letteratura studi ancor oggi fondamentali. I sette contributi su Dante coprono un arco di tempo prolungato, che va dal 1859, quando Veselovskij pubblica la recensione al libro di Hartwig Floto, 'Dante Alighieri, sein Leben und sein Werke', fino al 1893 della voce 'Dante Alig’eri' redatta per il Dizionario enciclopedico Brockhaus-Efron. I contributi sono qui per la prima volta tradotti in italiano (ad eccezione del nr. 3, una recensione, che fu scritta da subito in italiano) e accompagnati da un commento e da due studi introduttivi, dovuti ai due curatori: il primo, 'Dalla scuola storica al Formalismo', ricostruisce l'evoluzione dei metodi di ricerca di Veselovskij; il secondo, "Il Dante di Veselovskij tra apocrifi e letteratura popolare", dedicato al tema delle figure degli ignavi e degli ambivalenti nella letteratura escatologica popolare e nel folclore russo viste in rapporto con la caratterizzazione e la sorte dei limbicoli danteschi.

ALEKSANDR NIKOLAEVIČ VESELOVSKIJ Studi su Dante a cura di Roberta De Giorgi e Renzo Rabboni

Renzo Rabboni
2017

Abstract

Il volume raccoglie la prima traduzione degli studi su Dante di A.N. Velelovskij, il grande comparatista moscovita, che dedicò ai primi secoli della nostra letteratura studi ancor oggi fondamentali. I sette contributi su Dante coprono un arco di tempo prolungato, che va dal 1859, quando Veselovskij pubblica la recensione al libro di Hartwig Floto, 'Dante Alighieri, sein Leben und sein Werke', fino al 1893 della voce 'Dante Alig’eri' redatta per il Dizionario enciclopedico Brockhaus-Efron. I contributi sono qui per la prima volta tradotti in italiano (ad eccezione del nr. 3, una recensione, che fu scritta da subito in italiano) e accompagnati da un commento e da due studi introduttivi, dovuti ai due curatori: il primo, 'Dalla scuola storica al Formalismo', ricostruisce l'evoluzione dei metodi di ricerca di Veselovskij; il secondo, "Il Dante di Veselovskij tra apocrifi e letteratura popolare", dedicato al tema delle figure degli ignavi e degli ambivalenti nella letteratura escatologica popolare e nel folclore russo viste in rapporto con la caratterizzazione e la sorte dei limbicoli danteschi.
978-88-6227-919-2
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11390/1100448
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact