Il "Giornale di guerra e di prigionia" di Carlo Emilio Gadda