Il mistero di "Ermione" e il tabù del regicidio