Il crepuscolo dell’avanguardia. "Artisti sotto il tendone del circo: perplessi" e il 1968