La "Vita Mathildis" di Donizone di Canossa fra tradizione manoscritta e opportunità politica