Il volume mette in luce gli elementi di continuità e discontinuità tra le tre generazioni della Cognitive Behavior Therapy (CBT), sia in termini di modelli di intervento sia di procedure applicative e protocolli. Il testo porta il lettore a scoprire quali siano le radici della CBT da un punto di vista della storia e della filosofia della scienza e quali fondamenta metodologiche solide siano state gettate per sostenere gli sviluppi successivi nell’ambito nella ricerca, della psicologia dello sviluppo e della clinica.La Cognitive Behavior Therapy (CBT) è ormai universalmente riconosciuta come la forma di psicoterapia più efficace per la maggior parte dei disturbi psicologici e anche come la più diffusa. La sua è una storia recente: inizia nei paesi anglosassoni fin dai primi anni '60 e un decennio dopo arriva nel nostro Paese. È tuttavia una storia ricca di rapide evoluzioni e di importanti trasformazioni sul piano teorico e su quello applicativo. Si parla oggi di CBT di terza generazione: ciò significa che c'è stata una terapia del comportamento di prima generazione e una cognitiva e comportamentale di seconda. Roots and Leaves mette in luce gli elementi di continuità e discontinuità tra le tre generazioni sia in termini di modelli di intervento sia di procedure applicative e protocolli, guidano il lettore alla scoperta delle radici della CBT dal punto di vista della storia e della filosofia della scienza. Inoltre mette in evidenza quali fondamenta metodologiche solide siano state gettate per sostenere gli sviluppi successivi nell'ambito nella ricerca, della psicologia dello sviluppo e della clinica.

Apprendimento e probabilità nell'analisi funzionale dell'ansia

ANCHISI, Davide;
2017

Abstract

Il volume mette in luce gli elementi di continuità e discontinuità tra le tre generazioni della Cognitive Behavior Therapy (CBT), sia in termini di modelli di intervento sia di procedure applicative e protocolli. Il testo porta il lettore a scoprire quali siano le radici della CBT da un punto di vista della storia e della filosofia della scienza e quali fondamenta metodologiche solide siano state gettate per sostenere gli sviluppi successivi nell’ambito nella ricerca, della psicologia dello sviluppo e della clinica.La Cognitive Behavior Therapy (CBT) è ormai universalmente riconosciuta come la forma di psicoterapia più efficace per la maggior parte dei disturbi psicologici e anche come la più diffusa. La sua è una storia recente: inizia nei paesi anglosassoni fin dai primi anni '60 e un decennio dopo arriva nel nostro Paese. È tuttavia una storia ricca di rapide evoluzioni e di importanti trasformazioni sul piano teorico e su quello applicativo. Si parla oggi di CBT di terza generazione: ciò significa che c'è stata una terapia del comportamento di prima generazione e una cognitiva e comportamentale di seconda. Roots and Leaves mette in luce gli elementi di continuità e discontinuità tra le tre generazioni sia in termini di modelli di intervento sia di procedure applicative e protocolli, guidano il lettore alla scoperta delle radici della CBT dal punto di vista della storia e della filosofia della scienza. Inoltre mette in evidenza quali fondamenta metodologiche solide siano state gettate per sostenere gli sviluppi successivi nell'ambito nella ricerca, della psicologia dello sviluppo e della clinica.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Roots_and_leaves_cap24.pdf

non disponibili

Descrizione: Cap. 24 del libro + copertina e indice
Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Non pubblico
Dimensione 1.92 MB
Formato Adobe PDF
1.92 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11390/1103780
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact