Rousseau cita La Fontaine stabilendo un rapporto di complicità con il suo lettore. Con il rinvio alla strategia linguistica del paradosso - con cui rivela di porre e sviluppare il suo percorso di ricerca della verità -, Rousseau informa subito della trascendenza del suo testo. Il saggio offre una riflessione sul'intertestualità all'opera nel romanzo rousseauiano, che è rinvio ad un metodo, oltre che a un contenuto, modalità e proposta del 'problema', occasione di risemantizzazione.

Rousseau et La Fontaine : valeur argumentative de la réécriture rousseauienne

TODESCO, Francesca
2013

Abstract

Rousseau cita La Fontaine stabilendo un rapporto di complicità con il suo lettore. Con il rinvio alla strategia linguistica del paradosso - con cui rivela di porre e sviluppare il suo percorso di ricerca della verità -, Rousseau informa subito della trascendenza del suo testo. Il saggio offre una riflessione sul'intertestualità all'opera nel romanzo rousseauiano, che è rinvio ad un metodo, oltre che a un contenuto, modalità e proposta del 'problema', occasione di risemantizzazione.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
5) Valeur argumentative de la réécriture rousseauienne (Atti Murcia).pdf

non disponibili

Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: Non pubblico
Dimensione 5.47 MB
Formato Adobe PDF
5.47 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11390/1113388
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact