Il volume parte dall’assunto che l’apprendimento delle lingue straniere in età avanzata da un lato è possibile e dall’altro è auspicabile: l’apprendimento linguistico costituisce un ambito privilegiato sia a causa del plurilinguismo e del multilinguismo dilagante nella società globalizzata sia alla luce delle potenzialità che manifesta per vivere una vecchiaia di successo e per esercitare la cittadinanza attiva. Sulla base di questo assunto, nel volume viene costruito un quadro glottodidattico che caratterizza in modo scientifico e coerente un progetto di insegnamento delle lingue straniere ad un pubblico anziano: lo scopo è fornire ai docenti e agli attori coinvolti nella glottodidattica agli adulti-anziani un modello - definito Scaffolding cognitivo-emozionale - per l’apprendimento delle lingue straniere da parte di studenti anziani.

Gli anziani e le lingue straniere. Educazione linguistica per la terza età

Maria Cecilia Luise
2018

Abstract

Il volume parte dall’assunto che l’apprendimento delle lingue straniere in età avanzata da un lato è possibile e dall’altro è auspicabile: l’apprendimento linguistico costituisce un ambito privilegiato sia a causa del plurilinguismo e del multilinguismo dilagante nella società globalizzata sia alla luce delle potenzialità che manifesta per vivere una vecchiaia di successo e per esercitare la cittadinanza attiva. Sulla base di questo assunto, nel volume viene costruito un quadro glottodidattico che caratterizza in modo scientifico e coerente un progetto di insegnamento delle lingue straniere ad un pubblico anziano: lo scopo è fornire ai docenti e agli attori coinvolti nella glottodidattica agli adulti-anziani un modello - definito Scaffolding cognitivo-emozionale - per l’apprendimento delle lingue straniere da parte di studenti anziani.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11390/1124674
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact