Agli studenti della scuola italiana vengono presentati e richiesti testi che utilizzano un linguaggio specifico di tipo tecnico e scientifico lontano dalla lingua comune, e vengono richieste capacità comunicative legate alle discipline quasi mai oggetto di di percorsi di Educazione Linguistica. Nel saggio di analizza questa particolare varietà di lingua per vederne caratteristiche e peculiarità, mettendone in evidenza gli aspetti più problematici e quelli che creano più difficoltà agli studenti, schematizzando quali abilità linguistiche e generalmente cognitive sono richieste per la sua comprensione e uso, e, infine, le linee generali dell’intervento del docente per l’implementazione di percorsi di Educazione alla lingua dello studio.

La natura della lingua dello studio

LUISE, MARIA CECILIA
2014

Abstract

Agli studenti della scuola italiana vengono presentati e richiesti testi che utilizzano un linguaggio specifico di tipo tecnico e scientifico lontano dalla lingua comune, e vengono richieste capacità comunicative legate alle discipline quasi mai oggetto di di percorsi di Educazione Linguistica. Nel saggio di analizza questa particolare varietà di lingua per vederne caratteristiche e peculiarità, mettendone in evidenza gli aspetti più problematici e quelli che creano più difficoltà agli studenti, schematizzando quali abilità linguistiche e generalmente cognitive sono richieste per la sua comprensione e uso, e, infine, le linee generali dell’intervento del docente per l’implementazione di percorsi di Educazione alla lingua dello studio.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11390/1125988
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact