I “rettangoli viventi” di Barnett Newman: una riflessione estetica su emozione e cognizione nell’arte astratta