La casa-forte di San Salvatore di Majano: una ferita ancora aperta