Un’esemplarità imbarazzante: il caso di Tito Manlio Torquato