Nell’ultimo decennio, a livello nazionale e internazionale si sono moltiplicate le esperienze di progettazione e di pianificazione territoriale che implicano il coinvolgimento diretto dei cittadini nelle scelte riguardanti il futuro del loro territorio. L’adozione di processi decisionali inclusivi, raccomandata ormai anche da diverse istituzioni e organizzazioni, segna, soprattutto a livello locale, una rottura nei tradizionali meccanismi di elaborazione delle politiche, innestando pratiche di democrazia partecipativa nel sistema rappresentativo. Attraverso l’esplorazione di concetti-chiave quali democrazia partecipativa, pianificazione inclusiva e impegno civico, il volume si propone di contribuire al dibattito sull’innovazione dei processi partecipativi e comunicativi nell’ambito della costruzione di politiche, piani e progetti territoriali. A tale scopo suggerisce un nuovo approccio metodologico che mira a superare le principali criticità (risposte non informate, non rappresentative o influenzate dalle dinamiche di gruppo) legate alle tecniche comunemente utilizzate per il coinvolgimento della cittadinanza mediante l’adozione di una combinazione di metodi diversi quali interviste informative, focus group e analisi delle tracce digitali. Il lavoro proposto ruota intorno a un caso studio specifico, quello di Laboratorio Peccioli, un percorso partecipativo realizzato con i cittadini del Comune toscano di Peccioli (PI).

Comunicazione e processi partecipativi. Amministrazione pubblica e coinvolgimento dei cittadini nel Comune di Peccioli

Manuela Farinosi
2019

Abstract

Nell’ultimo decennio, a livello nazionale e internazionale si sono moltiplicate le esperienze di progettazione e di pianificazione territoriale che implicano il coinvolgimento diretto dei cittadini nelle scelte riguardanti il futuro del loro territorio. L’adozione di processi decisionali inclusivi, raccomandata ormai anche da diverse istituzioni e organizzazioni, segna, soprattutto a livello locale, una rottura nei tradizionali meccanismi di elaborazione delle politiche, innestando pratiche di democrazia partecipativa nel sistema rappresentativo. Attraverso l’esplorazione di concetti-chiave quali democrazia partecipativa, pianificazione inclusiva e impegno civico, il volume si propone di contribuire al dibattito sull’innovazione dei processi partecipativi e comunicativi nell’ambito della costruzione di politiche, piani e progetti territoriali. A tale scopo suggerisce un nuovo approccio metodologico che mira a superare le principali criticità (risposte non informate, non rappresentative o influenzate dalle dinamiche di gruppo) legate alle tecniche comunemente utilizzate per il coinvolgimento della cittadinanza mediante l’adozione di una combinazione di metodi diversi quali interviste informative, focus group e analisi delle tracce digitali. Il lavoro proposto ruota intorno a un caso studio specifico, quello di Laboratorio Peccioli, un percorso partecipativo realizzato con i cittadini del Comune toscano di Peccioli (PI).
978-88-917-8204-5
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11390/1146701
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact