Teatro e carteggi nel Sei-Settecento: da Aurelio Amalteo a Metastasio e oltre