La lingua francese e la sfida dell’Altro