La riflessione sul concetto di confine – di origine antica ma quanto mai attuale – mette in luce come, sebbene il mondo tenda a innalzare barriere, la natura ne dimostra l’inutilità. Boundary Landscapes raccoglie saggi e interventi che, a partire dai temi dell’architettura, della città e del paesaggio, riflettono sui processi di trasformazione dei luoghi e sulla valorizzazione dei loro beni materiali e immateriali, con l’obiettivo di sollecitare un articolato dibattito interdisciplinare su esperienze teoriche e progettuali.

Boundary Landscapes

C. Pirina;
2020

Abstract

La riflessione sul concetto di confine – di origine antica ma quanto mai attuale – mette in luce come, sebbene il mondo tenda a innalzare barriere, la natura ne dimostra l’inutilità. Boundary Landscapes raccoglie saggi e interventi che, a partire dai temi dell’architettura, della città e del paesaggio, riflettono sui processi di trasformazione dei luoghi e sulla valorizzazione dei loro beni materiali e immateriali, con l’obiettivo di sollecitare un articolato dibattito interdisciplinare su esperienze teoriche e progettuali.
978-88-31352-46-8
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
boundary_landscapes_curatela.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Non pubblico
Dimensione 8.81 MB
Formato Adobe PDF
8.81 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11390/1219028
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact