Seguendo Italo Calvino fra Architetture di pietra e di cristallo. Dove si parla di leggerezza, esatezza, rapidità, visibilità, molteplicità