Il saggio, trattando degli economisti aderenti all'Associazione per il progresso degli studi economici in Italia fondata da Luzzatti nel 1875, ricostruisce in particolare l'attività dottrinale e le indagini condotte dai comitati cittadini di Bergamo, Brescia, Milano, Padova, Venezia in tema di lavoro di donne e fanciulli negli opifici, di beneficenza pubblica, di legislazione cooperativistica. Tale pur breve esperienza tentò di colmare il vuoto di conoscenza delle condizioni economiche, sociali, morali del Paese, ponendo le basi, alla luce del metodo sperimentale, del successivo affermarsi dello "statalismo sussidiario" che si sarrebe posto, a sua volta, all'origine del moderno Welfare State.

Economia e società nei riformisti «lombardo-veneti» (1875-79)

BOF, Frediano
2001

Abstract

Il saggio, trattando degli economisti aderenti all'Associazione per il progresso degli studi economici in Italia fondata da Luzzatti nel 1875, ricostruisce in particolare l'attività dottrinale e le indagini condotte dai comitati cittadini di Bergamo, Brescia, Milano, Padova, Venezia in tema di lavoro di donne e fanciulli negli opifici, di beneficenza pubblica, di legislazione cooperativistica. Tale pur breve esperienza tentò di colmare il vuoto di conoscenza delle condizioni economiche, sociali, morali del Paese, ponendo le basi, alla luce del metodo sperimentale, del successivo affermarsi dello "statalismo sussidiario" che si sarrebe posto, a sua volta, all'origine del moderno Welfare State.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11390/676031
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact