Design, scuole, musei: il modello inglese