La committenza artistica del cardinale Matteo d'Acquasparta nel quadro della cultura figurativa del suo tempo