Modelli, forme e fenomeni di divismo: il caso Alberto Sordi