Con lo studio dei romanzi meno noti, scritti fra gli anni Venti e Quaranta, da un massimo esponente della narrativa spagnola del Novecento come José Martínez Ruiz/Azorín, attraverso una rigorosa analisi testuale delle opere considerate, questa monografia mette in luce la posizione di pioniere che Azorín ebbe nella ricerca di temi e stilemi inconsueti per le lettere ispaniche del suo tempo.

Nell’officina dello scrittore: i romanzi di Azorín fra gli anni Venti e Quaranta

LONDERO, Renata
1997

Abstract

Con lo studio dei romanzi meno noti, scritti fra gli anni Venti e Quaranta, da un massimo esponente della narrativa spagnola del Novecento come José Martínez Ruiz/Azorín, attraverso una rigorosa analisi testuale delle opere considerate, questa monografia mette in luce la posizione di pioniere che Azorín ebbe nella ricerca di temi e stilemi inconsueti per le lettere ispaniche del suo tempo.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Nell'officina dello scrittore.pdf

non disponibili

Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: Non pubblico
Dimensione 2.12 MB
Formato Adobe PDF
2.12 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11390/678140
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact