Dalla dimensione dialettologica a quella sociolinguistica: la nozione di vernacular