Il “progetto della città contemporanea”: luoghi, istituzioni, interessi