"Tralcio" e "sarmento" nella terminologia friulana