Un apografo sconosciuto di Caritone, un’ambigua nota del Pasquali e una fallita impresa editoriale del ’700