DAL THRILLER ALL'HORROR. TRA MODERNITA', POSTMODERNITA' E MANIERISMO