L‘Europa deve imparare a pensare in modo transnazionale e soprattutto nelle zone di confine è chiamata a sostenere nelle sue language policies l’apprendimento delle lingue confinanti. Il contributo tratta degli sviluppi e delle lacune di questo processo, così come osservato in Carinzia e Friuli Venezia Giulia e mostra come sia necessario lo sviluppo di un concetto di Gesamtsprache, che superi i confini die paesi e i particolarismi regionali.

Die Chancen der Mehrsprachigkeit am Beispiel von Kärnten und Friaul-Julisch Venezien

KURI, Sonja;
2009

Abstract

L‘Europa deve imparare a pensare in modo transnazionale e soprattutto nelle zone di confine è chiamata a sostenere nelle sue language policies l’apprendimento delle lingue confinanti. Il contributo tratta degli sviluppi e delle lacune di questo processo, così come osservato in Carinzia e Friuli Venezia Giulia e mostra come sia necessario lo sviluppo di un concetto di Gesamtsprache, che superi i confini die paesi e i particolarismi regionali.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Beitrag aus Band 6.1 2009.pdf

non disponibili

Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: Non pubblico
Dimensione 224.33 kB
Formato Adobe PDF
224.33 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11390/860223
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact