Le tecnologie dell’ultrafiltrazione ed osmosi inversa sono trattamenti fisici di tipo avanzato, fino ad oggi utilizzati per applicazioni industriali, tra le quali anche la potabilizzazione dell’acqua. Si tratta di impianti complessi la cui applicazione al trattamento dei liquami zootecnici o del digestato da impianti di biogas richiede approfonditi studi di progettazione nonché sperimentazioni sul campo. Proprio per approfondire la conoscenza della tecnologia e per verificarne l’efficienza è stata effettuata una campagna di monitoraggio ed analisi su un prototipo a scala reale di impianto di trattamento a membrane operante in Germania. L’impianto di digestione anaerobica tratta prevalentemente liquami suinicoli ed avicoli miscelati ad insilato di mais ed ha una potenzialità elettrica pari a 836 kWe. L’impianto di trattamento del digestato opera in continuo sull’effluente ed è caratterizzato da stadi successivi di filtrazione, quali separazione liquido/solido con vaglio rotante, centrifugazione con decanter orizzontale, ultrafiltrazione a membrane e stadio finale ad osmosi inversa. Il monitoraggio è stato finalizzato alla determinazione del bilancio dei flussi di input/output, in modo da verificare quali fossero i flussi in uscita sia in termini di massa che in termini di N e P. È apparso fondamentale, inoltre, determinare anche le caratteristiche qualitative degli effluenti liquidi, solidi e concentrati in funzione della loro destinazione finale. Nel verificare il funzionamento del sistema, infine, sono stati valutati i consumi di energia e di sostanze chimiche, che saranno oggetto di successivi lavori di approfondimento.

Trattamento del digestato mediante impianto a membrane: una soluzione innovativa per la gestione dei reflui zootecnici e per l’abbattimento dell’azoto. (Digestate treatment by means of membrane system: am innvovative solution for the management of livestock manure and for nitrogen removal)

CHIUMENTI, Alessandro;DA BORSO, Francesco
2009

Abstract

Le tecnologie dell’ultrafiltrazione ed osmosi inversa sono trattamenti fisici di tipo avanzato, fino ad oggi utilizzati per applicazioni industriali, tra le quali anche la potabilizzazione dell’acqua. Si tratta di impianti complessi la cui applicazione al trattamento dei liquami zootecnici o del digestato da impianti di biogas richiede approfonditi studi di progettazione nonché sperimentazioni sul campo. Proprio per approfondire la conoscenza della tecnologia e per verificarne l’efficienza è stata effettuata una campagna di monitoraggio ed analisi su un prototipo a scala reale di impianto di trattamento a membrane operante in Germania. L’impianto di digestione anaerobica tratta prevalentemente liquami suinicoli ed avicoli miscelati ad insilato di mais ed ha una potenzialità elettrica pari a 836 kWe. L’impianto di trattamento del digestato opera in continuo sull’effluente ed è caratterizzato da stadi successivi di filtrazione, quali separazione liquido/solido con vaglio rotante, centrifugazione con decanter orizzontale, ultrafiltrazione a membrane e stadio finale ad osmosi inversa. Il monitoraggio è stato finalizzato alla determinazione del bilancio dei flussi di input/output, in modo da verificare quali fossero i flussi in uscita sia in termini di massa che in termini di N e P. È apparso fondamentale, inoltre, determinare anche le caratteristiche qualitative degli effluenti liquidi, solidi e concentrati in funzione della loro destinazione finale. Nel verificare il funzionamento del sistema, infine, sono stati valutati i consumi di energia e di sostanze chimiche, che saranno oggetto di successivi lavori di approfondimento.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Chiumenti AIIA 7-29.pdf

non disponibili

Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: Non pubblico
Dimensione 155.2 kB
Formato Adobe PDF
155.2 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11390/863732
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact