L'articolo prende in esame la peculiare composizione della Corte costituzionale della Bosnia ed Erzegovina, così come definita nella Costituzione del 1995, frutto degli accordi di pace di Dayton. Per un primo aspetto viene considerato il ruolo che il fattore etnico riveste anche nella formazione di questo fondamentale organo di garanzia. Per un secondo aspetto viene analizzato il significato della presenza di giudici stranieri di nomina internazionale.

La composizione della Corte costituzionale della Bosnia ed Erzegovina tra influenza del fattore etnico e garanzie internazionali

MONTANARI, Laura
2011

Abstract

L'articolo prende in esame la peculiare composizione della Corte costituzionale della Bosnia ed Erzegovina, così come definita nella Costituzione del 1995, frutto degli accordi di pace di Dayton. Per un primo aspetto viene considerato il ruolo che il fattore etnico riveste anche nella formazione di questo fondamentale organo di garanzia. Per un secondo aspetto viene analizzato il significato della presenza di giudici stranieri di nomina internazionale.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11390/868502
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact