Il territorio di Ampezzo, comune carnico posto lungo l’Alta valle del fiume Tagliamento, viene preso in esame attraverso il filtro del turismo. L’arco temporale considerato parte degli ultimi decenni del XIX secolo per giungere ai primi anni del terzo millennio. Oltre cento anni che hanno visto radicali processi evolutivi del fenomeno turistico, basato comunque su due importanti categorie di risorse, quelle della cultura locale e quelle in particolare riferite al notevole patrimonio naturale del territorio comunale. L’immagine turistica di Ampezzo un tempo era legata all’escursionismo in alta montagna e alla possibilità di trascorrere un periodo di pace tra i suggestivi boschi della Foresta di Ampezzo. L’avvento della modernità nel campo della domanda di turismo e in particolare il consolidamento della pratica turistica degli sport invernali hanno da un lato fatto sognare il settore turistico ampezzano, dall’altro ne hanno messo in evidenza i limiti e permesso di riscoprire le effettive risorse di cui la conca è ricca e che può offrire al villeggiante. The touristic image of Ampezzo Carnico in the past was connected with hiking – the village used to give hospitality to many pioneer hikers who were attracted by the Tinisa mountain – and with the possibility to spend a quiet holiday in the wonderful woods that are part of the natural heritage of the Ampezzo Forest. The modern touristic demand and especially the spread of winter sports have developed the touristic sector in Ampezzo. Besides the Cima Corso skilift, a new ski basin in Pura has been planned; but the limits of these ambitious projects must be carefully considered, in order to be able to maintain, without spoiling, the real resources of the country.

Ampezzo e il turismo: una lunga storia

GUARAN, Andrea
2009

Abstract

Il territorio di Ampezzo, comune carnico posto lungo l’Alta valle del fiume Tagliamento, viene preso in esame attraverso il filtro del turismo. L’arco temporale considerato parte degli ultimi decenni del XIX secolo per giungere ai primi anni del terzo millennio. Oltre cento anni che hanno visto radicali processi evolutivi del fenomeno turistico, basato comunque su due importanti categorie di risorse, quelle della cultura locale e quelle in particolare riferite al notevole patrimonio naturale del territorio comunale. L’immagine turistica di Ampezzo un tempo era legata all’escursionismo in alta montagna e alla possibilità di trascorrere un periodo di pace tra i suggestivi boschi della Foresta di Ampezzo. L’avvento della modernità nel campo della domanda di turismo e in particolare il consolidamento della pratica turistica degli sport invernali hanno da un lato fatto sognare il settore turistico ampezzano, dall’altro ne hanno messo in evidenza i limiti e permesso di riscoprire le effettive risorse di cui la conca è ricca e che può offrire al villeggiante. The touristic image of Ampezzo Carnico in the past was connected with hiking – the village used to give hospitality to many pioneer hikers who were attracted by the Tinisa mountain – and with the possibility to spend a quiet holiday in the wonderful woods that are part of the natural heritage of the Ampezzo Forest. The modern touristic demand and especially the spread of winter sports have developed the touristic sector in Ampezzo. Besides the Cima Corso skilift, a new ski basin in Pura has been planned; but the limits of these ambitious projects must be carefully considered, in order to be able to maintain, without spoiling, the real resources of the country.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11390/878502
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact