A quindici anni dalla prima edizione, pubblicata a Gorizia nel 1988, il volume Cultura friulana nel Goriziano viene nuovamente proposto dall’Istituto di Storia Sociale e Religiosa di Gorizia e dall’editrice Forum di Udine in un allestimento aggiornato. In armonia con il contenuto e con i presupposti editoriali che in origine avevano animato la preparazione di quest’opera, il volume è introdotto in una collana dedicata alle sfumature che hanno caratterizzato il Friuli orientale: un progetto mira all’illustrazione organica delle indagini promosse dall’Istituto riguardo all’interazione delle realtà friulana, slovena, veneta, tedesca ed ebraica a Gorizia e nel Goriziano.

Cultura friulana nel Goriziano, a cura di Ferruccio Tassin

ZANELLO G
2004

Abstract

A quindici anni dalla prima edizione, pubblicata a Gorizia nel 1988, il volume Cultura friulana nel Goriziano viene nuovamente proposto dall’Istituto di Storia Sociale e Religiosa di Gorizia e dall’editrice Forum di Udine in un allestimento aggiornato. In armonia con il contenuto e con i presupposti editoriali che in origine avevano animato la preparazione di quest’opera, il volume è introdotto in una collana dedicata alle sfumature che hanno caratterizzato il Friuli orientale: un progetto mira all’illustrazione organica delle indagini promosse dall’Istituto riguardo all’interazione delle realtà friulana, slovena, veneta, tedesca ed ebraica a Gorizia e nel Goriziano.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2004 - Metodi e ricerche - Rec. Cultura friulana.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Non pubblico
Dimensione 28.77 kB
Formato Adobe PDF
28.77 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11390/1150783
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact