Sui processi di ricomposizione fra latino e lingue romanze