Il trapianto cardiaco nei pazienti con neoplasia pregressa