«Il mondo è pien di vesciche gonfiate». Percorsi medievali (e rinascimentali) di una metafora