Pratiche topologiche: lo spazio nel film amatoriale