Chi invidia non conosce meraviglia. Note su "thaumazein" ed essere "aphthonos" in Platone e Aristotele