Il fine di questo contributo è quello di esaminare come una prospettiva teorico-critica postcoloniale possa contribuire al tentativo di ridefinire le modalità con cui allieve e allievi, insegnanti, ricercatrici e ricercatori finiscono per descrivere, comprendere e agire dentro/su le classi e le scuole eterogenee che oggi caratterizzano il panorama scolastico italiano. Una prospettiva teorica postcoloniale nella comprensione critica dei contesti educativi potrebbe, infatti, essere vista, da un lato, come un modo per cogliere e analizzare la molteplicità di discorsi (anche di tipo coloniale) e di aspetti (genere, gruppo sociale, età…) che concorrono ai processi di soggettivazione/assoggettamento degli allievi e delle allieve con background migratorio dentro le scuole ad alta presenza migrante e postmigrante. Dall’altro lato, un prospettiva critica postcoloniale potrebbe cogliere la molteplicità di relazioni coloniali e postcoloniali che, anche all’interno delle classi e delle scuole italiane, connettono allievi e allieve, insegnanti, ricercatori e ricercatrici, e che potrebbero essere viste come una sorta di terreno comune di tensioni, incontri e dialogo tra persone migranti, postmigranti e “autoctone”.

La prospettiva teorica postcoloniale alla prova dei banchi di scuola italiani

ZOLETTO, Davide
2016

Abstract

Il fine di questo contributo è quello di esaminare come una prospettiva teorico-critica postcoloniale possa contribuire al tentativo di ridefinire le modalità con cui allieve e allievi, insegnanti, ricercatrici e ricercatori finiscono per descrivere, comprendere e agire dentro/su le classi e le scuole eterogenee che oggi caratterizzano il panorama scolastico italiano. Una prospettiva teorica postcoloniale nella comprensione critica dei contesti educativi potrebbe, infatti, essere vista, da un lato, come un modo per cogliere e analizzare la molteplicità di discorsi (anche di tipo coloniale) e di aspetti (genere, gruppo sociale, età…) che concorrono ai processi di soggettivazione/assoggettamento degli allievi e delle allieve con background migratorio dentro le scuole ad alta presenza migrante e postmigrante. Dall’altro lato, un prospettiva critica postcoloniale potrebbe cogliere la molteplicità di relazioni coloniali e postcoloniali che, anche all’interno delle classi e delle scuole italiane, connettono allievi e allieve, insegnanti, ricercatori e ricercatrici, e che potrebbero essere viste come una sorta di terreno comune di tensioni, incontri e dialogo tra persone migranti, postmigranti e “autoctone”.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11390/1086581
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact