Assenze ricorrenti. Umanitarismo internazionale, trauma culturale e documentario postbellico italiano