La via della consapevolezza porta al risarcimento del danno tanatologico