Vite di donne, la libertà della scelta. Una lettera in friulano: il caso di Elisabetta Antonini, Sur Angeliche.