Il filo rosso tra futurismo ed estropianesimo. Quando le immagini del futuro possibile ci parlano del tempo presente