Non un romanzo, ma un pasticcio di lettere e telegrammi. Inediti di Sholem Aleykhem, Vladimir Čertkov, Aylmer Maude, Pavel Bulanže e Vladimir Binštok su come fu tradotto il Re Asarhaddon e altre storie di Lev Tolstoj