Il bene e il giusto: quale relazione?