La riscrittura dei classici: questioni di scelta