I Tribunali di Matera e Trieste, nell’affrontare la questione − ormai nota in giurisprudenza − del ri-sarcimento del danno non patrimoniale cagionato dai padri nei riguardi dei figli non riconosciuti, adottano il criterio di quantificazione del danno che parte dai valori tabellari destinati all’ipotesi di uccisione del genitore riducendone i valori in considerazione della minore gravità del lutto da ab-bandono rispetto a quello da morte. Nella nota si ricostruiscono i principali passaggi giurispruden-ziali che hanno condotto al riconoscimento dell’ipotesi di illecito in questione, con una rilettura criti-ca del criterio di quantificazione del danno adottato. Addressing the issue - not new in italian case- law - of compensation for non-pecuniary damage caused by fathers who don’t recognize their children, the Tribunals of Matera and Trieste quantify the amount due applying the standard fixed by the Tribunal of Milan with regards to the wrongful death of parents, reducing the corresponding values in consideration of the difference between the two situ-ation. This note reconstructs the main steps that led to the recognition, by the courts, of this kind of tort question, criticizing the criterion for quantifying the damage adopted.

Paternità, obblighi, responsabilità: il risarcimento del danno per lesione del diritto al rapporto parentale

Luigi Gaudino
2018

Abstract

I Tribunali di Matera e Trieste, nell’affrontare la questione − ormai nota in giurisprudenza − del ri-sarcimento del danno non patrimoniale cagionato dai padri nei riguardi dei figli non riconosciuti, adottano il criterio di quantificazione del danno che parte dai valori tabellari destinati all’ipotesi di uccisione del genitore riducendone i valori in considerazione della minore gravità del lutto da ab-bandono rispetto a quello da morte. Nella nota si ricostruiscono i principali passaggi giurispruden-ziali che hanno condotto al riconoscimento dell’ipotesi di illecito in questione, con una rilettura criti-ca del criterio di quantificazione del danno adottato. Addressing the issue - not new in italian case- law - of compensation for non-pecuniary damage caused by fathers who don’t recognize their children, the Tribunals of Matera and Trieste quantify the amount due applying the standard fixed by the Tribunal of Milan with regards to the wrongful death of parents, reducing the corresponding values in consideration of the difference between the two situ-ation. This note reconstructs the main steps that led to the recognition, by the courts, of this kind of tort question, criticizing the criterion for quantifying the damage adopted.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Luigi Gaudino.pdf

non disponibili

Descrizione: Nota a sentenza Tribunali Trieste e Matera su responsabilità da filiazione
Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: Non pubblico
Dimensione 3.12 MB
Formato Adobe PDF
3.12 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11390/1135058
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact