Il gesto del dolore e il gesto dell'offesa nella "Chanson de Roland"