Gli scrapbook di Tatiana Grauding : una spettatrice tra materialità e storia del cinema