SERPENTI, EROI E ROSE DI MAGGIO. La danza cosmica di femminile e maschile in Shakespeare