Nella sua riflessione sulla politica Ruskin indaga il rapporto tra la libertà individuale e i meccanismi legati ai processi di industrializzazione. In questa prospettiva solleva questioni e dilemmi di larga portata culturale che pongono l'uomo di fronte al problema della Tecnica, al dinamismo "senza sedimenti memoria" che segna la sua esistenza, alla questione cruciale del limite della sua azione di fronte alla natura e al costruito. Nella medesima prospettiva richiama la necessità della cura in luogo del dominio delle cose del mondo, della parsimonia in luogo di un consumo non rispendente alle reali esigenze dell’uomo. Per contro richiama la necessità di un impegno attivo verso l'affermazione di quelle spinte vitali - come l’Amore, la Bellezza, Immaginazione – fonti di inventiva ,che spingono l’azione e la ricerca dell’Umanità. Queste sono solo alcune delle aspettative e delle sfide, ingenue e necessarie, che Ruskin lascia in eredità alla contemporaneità, su cui si è inteso riflettere.

"Disturbed immagination" e "true political econony". Aspirazioni e sfide tra Architettura e Politica in John Ruskin

Biasi Alessandra;Michele Coppola;
2019

Abstract

Nella sua riflessione sulla politica Ruskin indaga il rapporto tra la libertà individuale e i meccanismi legati ai processi di industrializzazione. In questa prospettiva solleva questioni e dilemmi di larga portata culturale che pongono l'uomo di fronte al problema della Tecnica, al dinamismo "senza sedimenti memoria" che segna la sua esistenza, alla questione cruciale del limite della sua azione di fronte alla natura e al costruito. Nella medesima prospettiva richiama la necessità della cura in luogo del dominio delle cose del mondo, della parsimonia in luogo di un consumo non rispendente alle reali esigenze dell’uomo. Per contro richiama la necessità di un impegno attivo verso l'affermazione di quelle spinte vitali - come l’Amore, la Bellezza, Immaginazione – fonti di inventiva ,che spingono l’azione e la ricerca dell’Umanità. Queste sono solo alcune delle aspettative e delle sfide, ingenue e necessarie, che Ruskin lascia in eredità alla contemporaneità, su cui si è inteso riflettere.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
A Biasi Ruskin Volume 2 (1).pdf

accesso aperto

Descrizione: articolo
Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Creative commons
Dimensione 1.42 MB
Formato Adobe PDF
1.42 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11390/1176158
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact